Anche per la cartella di pagamento è obbligatoria la raccomandata informativa

Anche per la cartella di pagamento è obbligatoria la raccomandata informativa

Nei processi tributari e civile, l’agenzia delle entrate continua a sostenere la non obbligatorietà della raccomandata informativa per le notifiche delle cartelle di pagamento, in caso di irreperibilità relativa o di notifica a terzi, quando a seguito dell’intervento della Corte Costituzionale l’obbligo sussiste.

Riferimenti normativi: artt. 24 e 111 Cost., art. 140 c.p.c.26 e 46 del d.P.R. n. 602 del 1973 e 60 del d.P.R. n. 600 del1973 in relazione all’art. 360 c. 1 n. 3 c.p.c.

Riferimenti giurisprudenziali : Cass. Ordinanza n. 13331/2024  del 14/05/2024 – Cass. Ordinanza n. 9782 del 19/04/2018

 

All’esito della sentenza della Corte costituzionale n. 258 del 22 novembre 2012, va applicato l’art.140 c.p.c., in virtù del combinato disposto dell’art. 26, ultimo comma, del d.P.R. n. 602 del 1973 e dell’art. 60, comma 1, lett. e),del d.P.R. n. 600 del 1973, sicché è necessario, ai fini del suo perfezionamento, che siano effettuati tutti gli adempimenti ivi prescritti, incluso l’inoltro al destinatario e l’effettiva ricezione della raccomandata informativa del deposito dell’atto presso la casa comunale, non essendone sufficiente la sola spedizione. Cass. Ordinanza n. 13331/2024  del 14/05/2024 – Cass. Ordinanza n. 9782 del 19/04/2018.

Napoli,li 26/05/2024

Avv. Giuseppe Marino

I commenti sono chiusi.