• Crediti non spettanti e crediti inesistenti, la Cassazione delimita i confini
    Crediti non spettanti e crediti inesistenti, la Cassazione delimita i confini Riferimenti normativi: articoli 36-bis e 36-ter del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, e all’articolo 54-bis del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 – art. 27, comma 16, del d.l. n. 185/2008, conv. in legge n. 2/2009 – articoli 16, comma 3, e 17, comma 2, del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472 Riferimenti…

    Continua a leggere

  • Nullità degli atti fiscali emessi dall’agenzia delle entrate incompetente
    Nullità dell’atto impositivo per incompetenza territoriale della Direzione Provinciale o dell’agenzia entrate riscossione. E’ nulla la cartella emessa e notificata da un concessionario non competente territorialmente, gli artt. 12, comma 1, e 24, comma 1, del d.P.R. n. 602 del 1973, delimitano la competenza per territorio del concessionario con riguardo, in generale, a tutti gli atti successivi alla consegna del ruolo, inclusa, quindi, la cartella di pagamento. E’ nullo l’accertamento emesso da una Direzione…

    Continua a leggere

  • Interessi legali
    Dal 01/01/2024  Il saggio degli interessi legali varia  dal 5%  allo 2,50%  come previsto dal decreto ministeriale dell’economia  D.M. 29 novembre 2023. Viene così integrato l’articolo 1284 – 1282 del Codice civile, secondo cui i crediti liquidi ed esigibili di somme di danaro producono interessi salvo che la legge o il titolo stabiliscano diversamente come si calcolano, in che misura spettano  In diritto civile vige il principio in virtu’ del quale i debiti liquidi…

    Continua a leggere

  • Memorie difensive non valutate, accertamento notificato prima dei 60 giorni, nullità
    Omesso esame delle memorie difensive, notifica dell’accertamento prima dei 60 giorni senza motivata urgenza, nullità dell’accertamento Riferimenti normativi: art. 12 comma 7 L.212/2000, Art. 7 comma 1 della L.212/2000, Art. 24 e 113 della C. , Art.42 D.P.R. n.600/73, Art.56, co.3 D.P.R. n.633/72,  Art. 21 septies e art. 3 della L.241/1990 Riferimenti giurisprudenziali: Cass.17210/2018, Cass.18184/2013, Cass.7763/2022 Dal p.v.c della verifica fiscale il contribuente ha 60 giorni per formulare le proprie memorie difensive, che devono…

    Continua a leggere

  • Rottamazione quater 2023  prorogata al 18/12/2023 il pagamento della prima e seconda rata non versata
    Rottamazione quater 2023  prorogata al 18/12/2023 il pagamento della prima e seconda rata non versata Il  Decreto Anticipi (DL 145/2023) in sede di conversione consentirà di versare le rate della rottamazione quater, in scadenza rispettivamente il 31/10/2023 e il 30/11/2023 , entro il 28/12/2023, senza perdere i benefici della definizione agevolata. Le prime due rate della rottamazione includevano il versamento per ciascuna il 10% del totale dovuto. Inizialmente avevano concesso 5 giorni di tolleranza, senza…

    Continua a leggere

  • Comunicazione dei titolari effettivi alla camera di commercio sospesa dal Tar Lazio
    Salta la scadenza dell’11 dicembre 2023, per un ordinanza del Tar Lazio , Le imprese dotate di personalità giuridica tenute all’iscrizione nel Registro delle imprese di cui all’articolo 2188 del codice civile al momento non sono soggette all’adempimento. Il TAR del Lazio, con ordinanza n. 8083/2023, ha sospeso l’efficacia del decreto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy contenente le regole attuative per la trasmissione dei dati relative al titolare effettivo alle…

    Continua a leggere

  • Il nuovo Onere della prova nel processo tributario, aspetti pratici
    Il nuovo Onere della prova nel processo tributario, aspetti pratici Sintesi del convegno del 29/11/2023, ANC Sala Conferenze ODCEC di Napoli – Centro direzionale Is. E1 Prima della riforma della legge 130/2022 il quadro normativo e giurisprudenziale era il seguente: Art. 2697 cc, chi vanta un diritto lo deve provare “Chi vuol far valere un diritto in giudizio deve provare i fatti che ne costituiscono il fondamento all’amministrazione finanziaria l’onere di provare i fatti…

    Continua a leggere

  • Principio di Alternatività Iva e Imposta Registro, rapporto tra le due imposte e applicazioni pratiche
    Alternatività Iva e Imposta Registro, Evoluzione normativa e giurisprudenziale dell’art.20 del Dpr 131/1986, il rapporto tra accertamento di valore ai fini delle imposte dirette e ai fini dell’imposta di registro. Sintesi dell’intervento nel convegno del 27/11/2023 – Professionisti del diritto Il principio di alternatività tra Iva e imposta di registro è previsto dall’articolo 40 comma 1 del Testo Unico dell’imposta di registro, il quale dispone che per gli atti aventi ad oggetto cessioni di…

    Continua a leggere

  • La rottamazione o la definizione delle liti pendenti esigono la compensazione delle spese
    L’adesione alla rottamazione o alla definizione agevolata delle liti pendenti equivale a una conciliazione, un accordo delle parti che esige la compensazione delle spese. Il comma 198 dell’art. 1 – L. n. 197/2022 stabilisce che:  «Le spese del processo restano a carico della parte che le ha anticipate». Con la sent. 24 gennaio 2019, n. 1978, la Corte di Cassazione conferma il principio secondo il quale la condanna del contribuente alle spese di lite…

    Continua a leggere

I commenti sono chiusi.