• Il Rapporto tra atto tributario della società e quello dei soci
    Rapporto tra soci e società di persone nel contenzioso tributario, giudicato esterno, litisconsorzio, tassazione per trasparenza, beneficium excussionis, la nullità dell’accertamento della società esteso ai soci coobligati. Le società di persone hanno delle regole particolari, che è meglio conoscere per chi si accinge a svolgere il contenzioso tributario. E’ indispensabile trattare tutte le cause società e soci insieme, la vittoria della società si estende anche i soci, anche se non hanno impugnato, nel caso…

    Continua a leggere

  • Orari per le notifiche via pec e cosa fare se la casella è piena
    Notifica via pec, gli orari e i problemi con una casella piena, come prevenire, rimediare ed evitare problemi Prima di analizzare la problematica, vi consiglio come evitare che il problema si presenti, basta rispettare una semplice regola non ridursi mai all’ultimo giorno. La pec può essere notificata fino alle ore 24:00 (entro tale orario è consigliabile far pervenire la ricevuta di consegna) per il notificante l’orario vale fino alle ore 24:00 per il ricevente…

    Continua a leggere

  • Ravvedimento, cumulo giuridico, adesione, come ridurre le sanzioni tributarie
    Ravvedimento, cumulo giuridico, adesione, come muoversi tra le sanzioni tributarie senza rimetterci Richiedi la consulenza gratuita Tra ravvedimento, cumulo giuridico, adesione, definizione anticipata, se il contribuente conosce le norme può ridurre il carico fiscale del 50%, perché l’amministrazione spesso e volentieri non tiene conto di tutte le agevolazioni e i contribuenti non conoscono le varie strade per risparmiare. Riferimenti giuridici: art. 11-12-13 del Dlgs 472/1997, Art .1-5  Dlgs 471/97, Dlgs 158/2015 – Art. 5…

    Continua a leggere

  • La proroga covid dei termini di notifica degli atti tributari
    Notifica degli atti tributari, quali termini tra proroghe differenti tra agenzia delle entrate ed enti locali Riferimenti normativi: Art.3 della L.212/2000, Art. 2964 cc , Art. 12 del Dlgs 159/2015, Art. 157 del Dl 34/2020 comma 3, Art. 4, comma 1, Dl 41/2021, A causa della  situazione emergenziale, il governo ha emesso proroghe, eterogenee e non coordinate, che sostanzialmente violano i principi cardine dell’ordinamento e  faranno  aumentare in maniera sensibile il contenzioso dal momento…

    Continua a leggere

  • Dal 01/01/2022 nuove regole per i rateizzi fine dell’indulgenza  5 rate per decadere
    Dal 01/01/2022 nuove regole per i rateizzi fine dell’indulgenza  5 rate per decadere Riferimenti normativi: art. 13-decies comma 3 e 5 del decreto legge 137/2020 fino al 31/12/2021, Art. 19 comma 1 dpr 602/73, Art. 68 comma 2-ter dl 18/2020 (il decreto Cura Italia) Articoli  3 e 4 del dl 137/2020 (il decreto ristori). Dal 01/01/2022 il fisco abbandona l’indulgenza, si ritorna alle vecchie persecuzioni, si decade dai nuovi piani di rateizzazione delle cartelle…

    Continua a leggere

  • Li.Pe liquidazioni periodiche più conveniente ricorrere al ravvedimento operoso
    Li.Pe liquidazioni periodiche Iva –  più conveniente ricorrere al ravvedimento operoso, che presentarle subito Il ravvedimento operoso è un istituto,  creato per promuovere gli adempimenti spontanei e ridurre enormemente le sanzioni, la sanzione ridotta deve essere  pagata contestualmente all’adempimento  dal  contribuente e fa scattare la preclusione a qualsivolgia applicazione di ulteriori  sanzioni. Se ad esempio devo versare per il primo trimestre 2022 un iva per euro 10.000 euro e presento la dichiarazione periodica, dopo…

    Continua a leggere

  • Blocco del Durc illegittimo basato su atto di recupero dell’agenzia delle entrate
    Blocco del Durc illegittimo basato su crediti compensati prima dell’atto di recupero dell’agenzia delle entrate L’inps non può richiedere i contributi compensati con crediti non spettanti prima della notifica dell’atto di recupero da parte dell’agenzia delle entrate. Riferimenti normativi: Art. 1, comma 1175 della legge n. 296 del 2006, Riferimenti Giurisprudenziali: Tribunale di Roma Sentenza del 09/09/2021 RG 26391/2019 Giudice dott.ssa Francesca Giacomini Riferimenti di prassi: Art.3 alla lettera e) del Decreto Ministeriale del…

    Continua a leggere

  • Amministratore di srl illegittima l’iscrizione d’ufficio alla gestione commercianti Inps
    Amministratore di srl illegittima l’iscrizione d’ufficio alla gestione commercianti Inps Gli amministratori di srl non possono essere iscritti d’ufficio senza alcuna motivazione e senza la prova che svolgano attività prevalente, in ogni caso sono esclusi gli amministratori delle società di mero godimento. Riferimenti normativi: all’art. 1, comma 203 Legge . n. 662 del 1996 – art. 29, comma 1  L. n. 160 del 1975, art. 3 legge 241/90 Riferimenti giurisprudenziali: Cass. 29913/2021 Sezione Lavoro…

    Continua a leggere

  • Nessuna privacy per i cittadini controllati dal fisco
    Annullata la protezione dei dati personali dei cittadini dall’art. 9 del DL 8 ottobre 2021, n. 139 pubblicato sulla gazzetta ufficiale il giorno 8/10/2021 La Pubblica amministrazione può accedere a tutti i nostri dati senza limiti e senza la nostra autorizzazione per qualsiasi scopo e per qualsiasi ragione. Il Governo Draghi ha una grande peculiarità, approva norme in sordina senza che queste vengano rese pubbliche sui media del Main Stream. Un importante modifica è…

    Continua a leggere

I commenti sono chiusi.