• Ritenute non versate e non operate unica sanzione del 20%
    Ritenute non versate e non operate unica sanzione del 20% In  caso di ritenute fiscali non operate e non versate, opera la sola sanzione del 20% per mancata applicazione della ritenuta e non anche quella da omesso versamento del 30%. Le due sanzioni non sono cumulabili Riferimento legislativo: art. 13 e 14 d.lgs. n. 471/1997, DLgs. 24.9.2015 n. 158 Riferimento giurisprudenziale: Cass. 36886/2021 depositata il 26/11/2021 È necessario chiarire  il concetto di “sanzioni collegate…

    Continua a leggere

  • Bonus edilizi, attenzione ai tranelli
    Bonus edilizi, attenzione ai tranelli Rischio che l’autodenuncia della non conformità dell’immobile si trasformi in un boomerang e che il contribuente paghi al posto della ditta infedele. La frase latina Timeo Danaos et dona ferentes (Temo i greci anche quando portano doni), non è mai stata così  attuale, personalmente dopo 20 anni di professione ho imparato il modus operandi dell’agenzia delle entrate, da un lato ci consentono agevolazioni, crediti d’imposta e bonus e dall’altro…

    Continua a leggere

  • Contrasto tra motivazione e dispositivo della sentenza
    Il Contrasto tra motivazione e dispositivo della sentenza Non è raro che una sentenza contenga un contrasto tra dispositivo e motivazione, ad esempio nnella motivazione  dà ragione al contribuente e nel dispositivo rigetta il ricorso, orbene, prima di procedere all’appello o al ricorso per Cassazione è consigliabile procedere all’istanza di correzione. Il contrasto tra motivazione e dispositivo che determina la nullità della sentenza ricorre solo se ed in quanto esso incida sulla idoneità del…

    Continua a leggere

  • Principi di diritto tributario: Il principio di legalità art. 23 della Costituzione
    Principi di diritto tributario: Il principio di legalità art. 23 della Costituzione L’art. 23 della Costituzione stabilisce che: Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge. La formulazione dell’art. 23 della Costituzione costituisce una riserva di legge relativa. Quando la Costituzione ha voluto istituire una riserva di legge assoluta ha previsto una diversa formulazione letterale. (ad esempio, all’art. 101, c. 2, Cost. i giudici sono soggetti soltanto alla…

    Continua a leggere

  • Come risparmiare la tassa rifiuti secondo la Cassazione
    Tarsu/Tia Tassa rifiuti Come risparmiare la tassa rifiuti secondo la Cassazione La tassa sui rifiuti (Tarsu/Tia..) è dovuta per la detenzione e l’occupazione per locali e aree scoperte, la norma pone una presunzione relativa iuris tantum a favore dei Comuni  di produttività, superabile solo dalla prova contraria del detentore dell’area che ha l’onere di provare la sussistenza di condizioni di non utilizzabilità o di non idoneità a produrre rifiuti. Tale prova deve essere fornita…

    Continua a leggere

  • La Revocazione nel processo tributario
    La Revocazione nel processo tributario La revocazione ordinaria e straordinaria, quando è possibile farla, motivi, esclusioni e termini. La Revocazione nel processo tributario trova le sue regole nell’art. 395 del c.p.c., la revocazione costituisce un mezzo di impugnazione straordinario a critica vincolata basata su eventi eccezionali. La revocazione trova la sua ratio nell’impedire turbative o deviazione del giudizio. L’art.395 del c.p.c. limita la revocazione alle sentenze di appello e di unico grado (intese quelle…

    Continua a leggere

  • Gli atti facoltativamente impugnabili non comportano alcuna cristallizzazione della pretesa
    Cassazione Civile Ord. Sez. 5 n. 30736/2021 pubblicata il 29/10/2021 Gli atti facoltativamente impugnabili non comportano alcuna cristallizzazione della pretesa tributaria, costituiscono  una facoltà della parte, e non un onere, e, pertanto, non possono determinare alcuna decadenza per il caso in cui essa non venga esercitata, nella fattispecie il preavviso di iscrizione ipotecaria, previsto dall’art. 77, comma 2 bis, D.P.R. n. 602 del 1973 costituisce un atto suscettibile di essere autonomamente impugnato, ma l’impugnazione…

    Continua a leggere

  • Giudizio di ottemperanza la sentenza Tributaria copre dedotto e deducibile
    Cass. Ord. Sez. 5 n. 35137/2021 Giudizio di ottemperanza e il giudicato implicito: La sentenza Tributaria copre dedotto e deducibile, pertanto il giudice tributaria deve annullare e disporre il rimborso anche se questo non è stato richiesto dal contribuente o statuito dalla sentenza. In un giudizio di ottemperanza, la CTP di Agrigento, aveva disposto il rimborso di una sentenza di annullamento di un intimazione di pagamento, senza che fosse stato richiesto e disposto l’annullamento…

    Continua a leggere

  • Esecutività delle sentenze tributarie
    Esecutività delle sentenze tributarie Le sentenze delle Commissioni tributarie sono provvisoriamente esecutive e l’unico strumento per farle eseguire è il giudizio di ottemperanza non essendo più possibile l’esecuzione forzata processuale civilistica Riferimento legislativo: articolo 67-bis – art. 69 Dlgs 546/92 – art. 9 Dlgs 156/2015 Mentre nel diritto processuale civile vige il principio secondo cui le sentenze anche di primo grado sono di regola immediatamente esecutive ex art. 282 c.p.c., le sentenze dei giudici…

    Continua a leggere

I commenti sono chiusi.