Come evitare il reato penale per omesso versamento Iva

Quando non versare l’iva costituisce Reato penale (limite attuale 250.000,00) Come difendersi nei periodi di crisi evitando il penale, tra l’andare sotto soglia e il ne bis in idem europeo Riferimento normativo: Art. 10 ter -19 Dls.74/2000, art. 15 c.p.  Art. 13 Dlgs 471/97, art.50 della carta dei diritti fondamentale…

Continua a leggere

Li.Pe liquidazioni periodiche più conveniente ricorrere al ravvedimento operoso

Li.Pe liquidazioni periodiche Iva –  più conveniente ricorrere al ravvedimento operoso, che presentarle subito Il ravvedimento operoso è un istituto,  creato per promuovere gli adempimenti spontanei e ridurre enormemente le sanzioni, la sanzione ridotta deve essere  pagata contestualmente all’adempimento  dal  contribuente e fa scattare la preclusione a qualsivolgia applicazione di…

Continua a leggere

Fattura generica come rimediare ed evitare problemi con il fisco

Fattura generica come rimediare ed evitare problemi con il fisco La generica descrizione dell’attività svolta in fattura può comportare una contestazione sulla detraibilità dell’Iva, sulla inerenza del costo e soprattutto una presunzione di falsa fatturazione. Il contribuente può provare con ogni mezzo, la detraibilità dell’iva e l’inerenza all’attività e l’amministrazione…

Continua a leggere

Il Principio di Alternatività Iva Registro

Il Principio di Alternatività Iva Registro  Riferimenti normativi: Art. 40, DPR 131/86, art. 35 35, comma 8, D.L. 223/2006 (Cessione di beni strumentali) Riferimenti giurisprudenziali: Cassazione Ordinanza 6126/2021 La registrazione di atto di cessione immobiliare o un contratto di locazione, il cui corrispettivo è già soggetto a Iva, esclude l’applicazione…

Continua a leggere

L’Iva, Imposta sul Valore Aggiunto

Iva L’imposta sul valore aggiunto Riferimenti normativi: Dpr 633/72 (Testo Unico Iva nazionale), DL 331/93 (scambi intra comunitari), Regolamento Unione Europea 282/2011 (Testo Unico Iva Europeo) che ha attuato la direttiva 2006/112/CE del 28/11/2006 E’ la regina delle imposte indirette, un imposta perfetta, che con un meccanismo di detrazione imposta…

Continua a leggere

L’atto di contestazione per indebita compensazione

Atto di contestazione per indebita compensazione di crediti fiscali inesistenti o atto di recupero per indebita compensazione Si applica il 36 bis, l’art.43 del Dpr 600/73 oppure l’art.27 della L.n.2/2009? L’agenzia delle Entrate quando si trova in presenza di  crediti inesistenti o crediti d’imposta non spettanti senza rilevanza penale, dovrebbe…

Continua a leggere

La prescrizione di imposte e tasse è 5 anni

Per la consulenza gratuita inviare un email a consulenza@studiomarino.it  e all’oggetto scrivere consulenza gratuita La Prescrizione delle cartelle è 5 anni e non 10 anni (la tassa automobilistica 3 anni)   L’art. 2948 del codice civile al comma 4  stabilisce che : gli interessi e, in generale, tutto ciò che…

Continua a leggere

Le somme accertate al nero sono comprensive di Iva

L’iva non può gravare sull’azienda, ma sul consumatore finale (principio di neutralità dell’Iva) le somme accertate al nero sono da considerarsi comprensive di Iva. Corte di giustizia Europea sentenza causa C-521/19 Articolo 203 della direttiva 2006/112/CE del Consiglio, del 28 novembre 2006 Fissato un  limite al potere accertativo delle Autorità…

Continua a leggere