Notifica a mezzo pec tramite indirizzi non rientranti nei registri ufficiali, la debole difesa del fisco

L’agenzia entrate riscossione, per difendersi dall’uso di indirizzi pec non rientranti nei registri ufficiali sostiene in primo luogo, che l’impugnazione sana la nullità, in secondo luogo che l’obbligo riguarda soltanto la pec del destinatario, ma non del mittente, in terzo luogo che l’obbligo riguarda gli atti processuali e non quelli…

Continua a leggere

Nessuna sanatoria e nessuna norma speciale può salvare la notifica da pec non rientrante nei registri ufficiali

Le notifiche da indirizzi pec  non rientranti registri IPA, REGINDE e INIPEC in cui devono sempre essere registrati gli indirizzi di provenienza delle notifiche, devono essere considerati inesistenti. Nessuna sanatoria può essere applicata ex art. 156 cpc. Altresì completamente infondata è la tesi dell’applicazione delle norme tributarie speciali in tema…

Continua a leggere

Notifica inesistente se la pec non rientra nei registri ufficiali INIPEC

Nessuna sanatoria per l’utilizzo di pec non rientranti nei registri ufficiali INIPEC L’agenzia entrate riscossione utilizza un indirizzo pec non rientrante nei registri ufficiali e lo stesso vale anche per l’agenzia delle entrate, per quest’ultima però il vizio è circoscritto agli avvisi bonari.  Riferimento normativo: Art. 3-bis, legge numero 53/94,…

Continua a leggere

Stampa dei registri contabili entro 3 mesi dalla presentazione della dichiarazione

Stampa dei registri fiscali termini e modalità di conservazione I registri contabili vanno stampati entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione dei redditi per evitare problemi, anche se l’interpretazione dell’agenzia delle entrate con la  risoluzione numero 16 del 28 marzo 2022 alquanto restrittiva non tiene conto che nessuna sanzione va…

Continua a leggere

Notifiche cartelle nulle con indirizzi pec non ufficiali

L’agenzia delle entrate riscossione notifica gli atti tramite indirizzi di posta elettronica certificata non inseriti nel registro ufficiale. Sono sempre di più le sentenze delle Commissioni tributarie, che ritengono nulle le notifiche dell’agenzia entrate  riscossione effettuate da pec non presenti nei registri ufficiali. Le cartelle di pagamento risultano tutte notificate…

Continua a leggere